Corso Visagismo e Cosmetologia

corso visagismo

Il corso di Visagismo e Cosmetologia s’incentra sulla oramai consolidata idea che il vero “trucco” si nasconde dietro al make up e quindi sulla importanza della skincare prima del trucco, nella realizzazione di qualsiasi makeup.

Una pelle perfettamente pulita, idratata e libera da impurità, infatti, è il primo passo per rendere il trucco non solo più efficace e durevole, ma anche per rendere il make-up – finalmente – una semplice espressione della personalità e non un modo per nascondere i difetti del viso.

Quante volte professionisti del make up si sono scontrati con problemi tecnici rapportandosi alla realizzazione del make up delle loro clienti?

I problemi sono legati soprattutto alla base: il fondotinta ha una pessima tenuta, la cipria non opacizza la pelle, ma anzi evidenzia le rughe, e il correttore sembra svanire lasciando il posto alle imperfezioni; avere un incarnato levigato, luminoso e senza imperfezioni facilita senza dubbio il compito dei makeup artist oltre a garantisci una fidelizzazione del cliente che gradirà il lavoro  svolto.

Una pelle curata dai trattamenti- cui l’allieve saranno in grado di realizzare- possono diametralmente cambiare la funzione stessa del trucco: questo non servirà più solo a coprire le imperfezioni, ma diverrà vera espressione di creatività.

La docente, competente professionista di tale settore, metterà a nudo le proprie conoscenze svelando tutti i segreti per ottenere la migliore performance:  dai prodotti di skin con relativa Skin Analyzer,con la quale sarai in  grado di avviare alla verifica di dati fondamentali per il risultato attraverso la valutazione di parametri quali indice del Ph, indice sebometrico, INCI, d’idratazione e tanto altro; arrivando al massaggio linfodrenante.

Questo corso mira a soddisfare ambiti lavorativi di domande sempre più redditizie del settore di preparazione Sposa, Cerimonia ed Eventi o semplicemente di cura della pelle.

In omaggio un kit PRODOTTI PROFESSIONALI per la SKINCARE

Il kit è composto da prodotti botanici, una linea cosmetica professionale, che abbiamo selezionato in base allo studio della fitocosmesi con ingredienti di origine vegetale.

DURATA ED INZIO DEL CORSO: 28 ore: 1 incontro a settimana (ogni giovedì) da 4 ore per 2 mesi circa .
Il corso di Visagismo e Cosmetologià partirà il 28 Novembre 2019

RILASCIO DI ATTESTATO PROFESSIONALE DI VISAGISTA

POSTI LIMITATI!

PROGRAMMA DEL CORSO

  • Presentazione del corso;
  • La pelle, com’è strutturata e come funziona;
  • Le diverse tipologie di pelle e come distinguerle;
  • Cosmetico: cos’è e come è regolamentato;
  • INCI: cos’è e come leggerlo;
  • Come scegliere e consigliare un cosmetico;
  • Beauty routine personalizzata;
  • Prova pratica;
  • Chi è la Visagista: descrizione della professione;
  • Norme igieniche e comportamentali;
  • Metodi di sterilizzazione
  • Anatomia e Fisiologia della pelle, cenni di patologia: Invecchiamento cutaneo;
  • Protezione;
  • Idratazione;
  • Estetica Applicata e Laboratorio: Preparazione della cliente;
  • Cabina estetica;
  • Analisi della pelle;
  • Demo ed elaborazione schede;
  • Detersione: Pulizia del viso con vaporizzazione;
  • Applicazione di  maschere;
  • Massaggio Linfodrenante: circolazione superficiale;
  • Verifica delle competenze acquisite: Test;

Struccaggio: come farlo correttamente

Struccarsi la sera è molto importante per far respirare i pori della pelle durante la notte, vediamo come farlo correttamente.

Perché è importante struccarsi e come farlo correttamente?

Quante volte capita di tornare tardi a casa la sera e di non avere voglia di struccarsi? In realtà struccarsi è davvero importante per la pelle, soprattutto se abbiamo utilizzato durante la giornata molti prodotti make- up.

Ma perché è così importante? La pelle di notte ha bisogno di respirare per potersi rigenerare ed agevolare il naturale turn-over cellulare. Andare a letto senza essersi struccate è, quindi, davvero una pessima abitudine. Se non rimuovete il trucco prima di andare a dormire, infatti, a lungo andare potreste ritrovarvi con il volto ingrigito, spento e con qualche imperfezione in più e possiamo risparmiarci molti indesiderati inconvenienti… vi dicono niente brufoli, pori come crateri, occhi gonfi, rughette!?

struccaggio-makeupitalia

So che a molte di voi (me compresa ogni tanto!) sembra uno step noioso ma rappresenta un’abitudine fondamentale per la bellezza e la salute della nostra pelle: solo liberandola dal makeup le permettiamo di respirare  Ecco perché è così fondamentale sin da subito imparare a prendersi cura della pelle, a partire dalla rimozione del trucco.

Ora, come ci si strucca correttamente? 

Innanzitutto scegliendo i prodotti giusti. Munisciti quindi del cosmetico più adatto a te e di un dischetto in cotone e fai il tuo dovere: struccarsi è la parte della beauty routine che racconta quanto bene vuoi a te stessa. Tentare di struccare il viso con il sapone liquido o con la semplice saponetta, infatti, non basta. Servono dei prodotti specifici a base acquosa o oleosa che riescano a rimuovere bene ogni traccia di make-up. Di prodotti struccanti ne esistono tantissimi, l’importante è scegliere quello giusto per noi. Solitamente il latte detergente va bene per le pelli secche, mentre l’acqua micellare per le pelli miste, grasse o delicate.

struccanti e detergenti-makeupitalia
Struccanti e detergenti viso

Per sfruttare al massimo i benefici che derivano da una pelle bella pulita occorre innanzitutto calibrare la routine sulle esigenze della nostra epidermide e sulla quantità di trucco che usiamo, non sottovalutare o liquidare in quattro e quattr’otto questa fase.

Difatti 2 per me sono i punti fondamentali da tenere a mente quando ci si approccia allo struccaggio:

Innanzittutto:

1) ESAURIRE LA FASE CON UN SOLO PASSAGGIO non è ammesso!

Si mie care, struccarsi bene e il metodo “toccata e fuga” non vanno molto d’accordo! Per me è inconcepibile, a maggior ragione se si usa molto trucco, passare solo un bifasico, oppure solo un olio struccante seppure efficacissimiBisogna integrare per realizzare una pulizia completa.

Ad esempio, se usate un bifasico poi una sciacquatina al viso, eventualmente con un detergente, la dovete comunque dare! Lo stesso se usate un olio struccante, quelli specifici per struccarsi: dovete poi sciacquarvi, ripulire il tutto, passare un panno struccante, eventualmente un dischetto con l’acqua micellare oppure un detergente.

struccanti

Il latte detergente è più grasso rispetto all’acqua micellare, quindi va bene per i visi secchi o normali.

Dopo aver utilizzato il latte detergente risciacquate il viso utilizzando un po’ di sapone e poi passate al tonico. Il tonico è una lozione leggermente acida importantissima per rimuovere tutte le tracce di trucco e chiudere i pori. Sceglietene uno che vi piaccia e tamponatelo con un dischetto di cotone sul viso. In ultimo, spalmate la crema idratante da notte per completare la skincare.

Se, invece, avete la pelle più sensibile, acneica o grassa scegliete uno stuccante più leggero come l’acqua micellare, che non ha nemmeno bisogno di essere risciacquata. Evitate i tonici eccessivamente acidi e preferite creme notte più leggere a base di acqua ed aloe vera.

Altro secondo punto fondamentale:

2) NON USARE SUGLI OCCHI UNO STRUCCANTE VISO!

Un errore da evitare assolutamente consiste nel provare a rimuovere il trucco occhi con prodotti formulati appositamente per il viso! La zona degli occhi è infatti troppo sensibile per essere trattata con prodotti pensati per zone diverse perchè di regola sono troppo aggressivi e irritanti…per questo ci vogliono quelli oftalmologicamente testati!

Inoltre, quando si usano trucchi waterproof sugli occhi, i prodotti formulati per il viso non solo rischiano di essere aggressivi ma anche assolutamente inefficaci: un latte detergente va benissimo per togliere il fondotinta, ma con il mascara waterproof come se la cava?!

struccanti occhi-makeupitalia

Anch’io, illo tempore, lo facevo:  il trucco occhi non veniva mai via, dovevo sfregare ripetutamente con il dischetto, mi si irritava tantissimo la zona oculare e per di più ci rimettevo ogni sera qualche preziosa ciglietta ! Singh! L’ideale è tenere gli occhi ben chiusi e procedere delicatamente, massaggiando con movimenti circolari!

Meglio dunque scegliere un prodotto appositamente formulato per rimuovere il trucco occhi, oppure un prodotto unico adatto per struccare tutto facile da lavorare e capace di sciogliere il makeup senza bisogno di stressare troppo i nostri occhietti, tipo struccanti bifasici.

Gli struccanti bifasici, a base di acqua ed olio, sono l’ideale per rimuovere dagli occhi qualsiasi traccia di trucco in maniera delicata e anche per rimuovere i prodotti waterproof. Questo tipo di struccanti sono facilissimi da reperire e sono adatti anche alle pelli più sensibili. È composto da una fase acquosa e da una oleosa che si attivano a vicenda agitando il flacone: la parte acquosa preserva l’idratazione della pelle e la miscela di oli rimuovendo il trucco. Il risultato? Una pelle non solo pulita in profondità, ma anche morbida e setosa. È pratico, delicato per gli occhi ed emoliente. Sciacquate in ultimo gli occhi ed applicate una crema nutriente sul contorno.

struccante occhi bifasico-makeupitalia

Piccolo consiglio, affinchè gli olii siano efficaci occorre massaggiare per almeno 30/40 secondi, perchè se il tempo è inferiore non riescono a sciogliere tutto il prodotto makeup.

Tra i vari prodotti struccanti quello che meno apprezzo sono le salviettine struccanti.

So che molte di voi non saranno d’accordo, ma per me le salviettine struccanti non sono una grande scelta in termini di benefici sulla pelle.

Per carità certo, sono comode, pratiche, veloci... ma tutto ciò ha un prezzo in termini di pulizia della pellePuò capitare a tutti di usarle una volta ogni tanto, in casi estremi (io difatti le uso quando sono in viaggio e voglio evitare di portare almeno 3 prodotti struccanti).

Non è mia intenzione demonizzare l’uso saltuario, a patto che la mattina dopo si dedichi un po’ più di tempo alla detersione del viso visto che non possono offrire una pulizia abbastanza profonda! Ciò che invece consiglio di evitare è che questa scorciatoia diventi un’abitudine perchè è la nostra pelle a subire le conseguenze di un uso smodato delle salviette, a risentire degli ingredienti aggressivi, tra cui i tensioattivi che sciolgono il trucco e lo sporco! L’aggressività degli ingredienti nonchè l’aggressività dello sfregamento continuo durante il loro utilizzo, possono rendere la pelle ipersensibile e arrossarla: a me personalmente qualunque tipo di salviettina crea irritazione…normali o bio che siano il risultato è lo stesso!

Prodotti OK che consiglio per struccarti velocemente:

Ecco alcuni prodotti perfetti per rimuovere il trucco velocemente e senza lasciare residui, soprattutto sul cuscino di mascara e fondotinta, per una pelle pulita e quindi più luminosa e sana, senza impurità. Se amate ad esempio le formule a risciacquo delicate, Garnier propone la sua acqua micellare best seller,in versione gel, sia per pelli delicate che impure che pulisce sia il viso che gli occhi-labbra.

Garnier Milky Mizellen- Makeupitalia
Garnier Milky Mizellenwasser

Io l’ho acquistata in Germania perché sono stata attratta dalla consistenza in gel che mi lascia la pelle idratata e morbida al tatto, senza seccarla. Il profumo delicato e quasi impercettibile rende questo momento ancora più piacevole. Approved!

Se volete saperne di più sull’argomento o chiedere/dare opinioni sul vostro struccante preferito, ti invito ad iscriverti al nostro gruppo Facebook MakeUp Italia Addict e lasciarci un commento!

Siamo arrivate alla fine ragazze!
Allora, ditemi: come vi struccate? Avete imparato ad apprezzare questo momento della routine quotidiana o non ce la fate proprio a non considerarlo una noia mortale? Commettete qualche errore?

Emanuela Mignone

IMATS 2019- LONDRA

Siete pronte per una tonnellata di foto del paradiso del makeup? Sto parlando dell’IMATS, ovviamente!

Per chi non ne avesse mai sentito parlare, l’IMATS è una fiera internazionale di trucco in cui tantissimi brand e/o negozi di cosmetici vendono i loro prodotti autoctoni. Inoltre vengono proposte dimostrazioni live di trucco artistico, da sfilata, cinematografico e via dicendo. E’ un punto di ritrovo sia per i PRO, che non. La fiera si tiene in poche città del mondo: Vancouver, Atlanta, Los Angeles, New York, Toronto e  in Europa l’unica destinazione è Londra, dove sono stata in questi giorni.

Il mondo della bellezza e del make up è sempre in continua evoluzione, per questo bisogna sempre informarsi e conoscere le nuove realtà del settore per poter stare il più possibile al passo. A questo proposito, la nostra Beauty Academy ha pensato di far partecipare le allieve del Corso di Make Up Artist a prendere parte agli IMATS di Londra 2019, ossia l’International Make-Up Artist Trade Show, una delle più grandi celebrazioni dell’arte del trucco!

IMATS2019- Olympia Exhibition Centre- Londra- Makeupitalia
IMATS 2019- Olympia Exhibition Centre Londra

L’IMATS da voce alla creatività più geniale ed estrosa, alla versatilità della professione più fantasiosa e bella quale quella del Make Up Artist: offrendo strumenti e suggerimenti per crescere come artista nel teatro, nel cinema, nella moda e nell’editoria, aggiornando ed ampliando il proprio kit con milioni di prodotti PRO per via della moltitudine di espositori che consentono allo studente o professionista di testare da vicino più prodotti.

Durante questo evento, dedicato non solo all’acquisto e all’esposizione delle ultime novità in fatto di make-up sul mercato, ma anche e soprattutto al trucco nelle sue massime espressioni, abbiamo partecipato a diverse masterclass. In esse i maestri del make-up, nonché professionisti più quotati del settore cinematografico, editoriale e teatrale, rivelano i loro segreti, mostrando delle interessantissime demo.

Questa Conferenza ha accolto circa 44 artisti di fama mondiale di cui però sono riuscita a beccarne solo alcuni, purtroppo!

Let’s start, chi ho incontrato?

L’atmosfera di questo show è, effettivamente, speciale come gli effetti proposti con mastice e colori dai suoi protagonisti e, tra stand e lezioni, abbiamo avuto anche il piacere di incontrare e chiacchierare con Ellie Hand McCready in arte ellie35x, MUA e artista specializzata nel Body Painter, che ha realizzato una incredibile demo in occasione dell’IMATS.

Ecco il risultato della demo di Ellie Hand McCready, direttamente dal suo profilo Instagram

Un esempio delle eccellenze made in Italy- presente quest’anno all’IMATS di Londra- è Alessandro Bertolazzi, make up artist italiano di fama mondiale che l’anno scorso si è aggiudicato l’Oscar per il miglior make up per gli elfi e gli orchi di Bright, il film per Netflix di David Ayer cui protagonista è l’incredibile Will Smith!

Alessandro Bertolazzi
Alessandro Bertolazzi- Make Up Artist

Ciò che però rende unico l’ IMATS è soprattutto il potersi confrontare direttamente con questi artisti, ciascuno dei quali crede fermamente nell’importanza della condivisione e della diffusione delle proprie conoscenze. In questo modo tutti loro desiderano dare informazioni e stimoli ai nuovi MUA emergenti o, semplicemente, a chi ama il make-up, in vista di una crescita collettiva mirata al raggiungimento di nuovi traguardi.

Siamo o no in grado di conquistare il mondo impugnando pennelli da sfumatura? Eheh.

Altra masterclass decisamente degna di nota, è stata “Clean Beauty – Tips and Techniques for Women of Color”, tenuta- in questi giorni all’IMATS– dalle MUA Denise e Janice Tunnell. Queste sorelle (per la precisione, gemelle) sono delle make-up artist molto affermate con una carriera ventennale nella televisione, nel cinema e nel teatro. Vantano, infatti, lavori per serie come House of Cards e film come Hunger Games e Captain America. Le sorelle Tunnell sono anche imprenditrici, perché hanno creato una linea di trucchi mirata alle pelli scure, chiamata Illusion Cosmetics.

Altro momento molto interessante è stato l’intervento di Ve Neill, Make Up Artist, resa nota per aver realizzato i make up di Robin Williams in Mrs. Doubtfire.

Ecco altre foto scattate durante le demo dell’IMATS 2019- Londra:

Ecco i Make Up realizzati per la Student Competition:

Per scoprire tutti gli acquisti IMATS nel dettaglio vi consiglio di iscrivervi al gruppo Facebook MakeUp Italia Addict, gruppo creato allo scopo di condivisione e consigli make up e beauty.

Ragazze, nella speranza che questo post dedicato agli Imats di Londra del 2019 vi sia piaciuto, vi domando: conoscevate questo evento? E se sì, ci siete mai state?

Emanuela Mignone

Esame di Make Up Artist 2017-18 con Shooting Fotografico

Luned? 12 Febbraio 2018 si ? concluso con un esame il corso di Make Up Artist 2017-18.MUA-e-Martina-Capone

Un percorso stimolante durante il quale le allieve sono state introdotte nel meraviglioso mondo del Make Up, sotto l?attenta guida di?Martina Capone.

E? tutto ci? che hanno imparato l?hanno messo in pratica durante l?ormai consueto esame: uno shooting professionale di Beauty diretto dal fotografo Michele Inserra.

Per la nostra accademia, lo shooting finale ? ormai tradizione, in quanto da subito abbiamo deciso, insieme alla docente? Martina Capone, di sottoporre le ?allieve ad un esame oltre a metterle alla prova sulle nozioni e le tecniche acquisite durante il corso, consentisse loro di? prendere dimestichezza con delle nuove dinamiche lavorative.

Questa volta abbiamo chiesto alle allieve di riprodurre un look da party serale ed anche questa volta si sono dimostrate pronte e preparate, eseguendo cos? dei make up fotografici realizzati con i prodotti del kit MAC Cosmetics.

Tutto lo staff augura alle nostre allieve Lorena Asfalda, Veronica De Rosa, Anna Di Maio, Antonella Di Prisco, Agnese Maria Rosaria Nani, Lucia Nappo, Stella Palma, Antonella Parmendola, Rosaria Schettino.

Esame Febbraio Make Up Artist 2017

SHOOTING DI FINE CORSO DI MAKE UP ARTIST- FEBBRAIO 2017

Dopo intensi mesi di lezioni, studio ed esercitazioni, si ? concluso con un esame il corso di Make Up Artist 2016-2017.

esame-makeup-artist-2017-martina-capone

Allieve del corso Make Up Artist con Martina Capone

Volevamo proporre alla allieve un esame di make up artist che oltre a metterle alla prova sulle nozioni e le tecniche apprese durante il corso, consentisse loro di? prendere dimestichezza con delle nuove dinamiche lavorative, qualcosa di insolito da quello che gli studenti di trucco sono abituati a fare.

Per questo sotto la direzione del fotografo Gianni Cesariello, photoreporter di importanti testate giornalistiche, e della docente di Make Up Martina Capone, abbiamo allestito un vero e proprio shooting fotografico di moda.

Make up, fotografia, moda? esiste una combinazione migliore?

Cos? le aspiranti truccatrici, hanno potuto vivere le emozioni e le tensioni di un set fotografico di moda, nel rispetto dei tempi e delle dinamiche che questo lavoro richiede.

Mentre i fotografi allestivano il set diretti da Gianni Cesariello, nella sala trucco le allieve di Make Up, a turno, hanno iniziato ad eseguire il trucco, con i prodotti MAC Cosmetics del kit dato in omaggio al corso, pi? idoneo allo stile del outfit e alla fisionomia della modella, sempre sotto l?attenta supervisione di Martina Capone.

Dopo il trucco ? stato il momento delle foto, le modelle si sono poi trasferite nella sala dove era stato allestito lo shooting per gli scatti.

Shooting Fotografico Gianni Cesariello

Shooting Fotografico di Gianni Cesariello – Miriam Izzo e Luigi Ambrosio con Libera di Matteo e Sharon Esposito

La giornata ? andata avanti cos?, tra ansie e risate, passioni e professionalit?, siamo stati felici di vedere negli occhi dei nostri allievi l?amore verso questi mestieri e le lacrime di gratitudine per il percorso appena concluso.

Tutto la staff augura alle nostre allieve Daniela Battaglia, Maria Rosaria Clemente, Paola de Nicola, Imma della Gatta, Costanza Ippolito, Valentina Mistico, Enza Salvati e Patrizia Lisa Vincitore tante soddisfazioni in ambito lavorativo e di non perdere mai quella passione .

Se anche tu vuoi vivere queste magnifiche esperienze di crescita professionale, contattaci!